Inter in crisi nera, Ranieri: non mi dimetto

Il tecnico dopo il quinto ko di fila: “La mia posizione è cementata. Riusciremo a reagire”

NAPOLI. "La mia posizione? Cementata". Non vacilla Claudio Ranieri, nonostante la sua Inter esca sconfitta da Napoli, incassando il quinto ko consecutivo tra coppe e campionato.  "Questo periodo è cominciato a Napoli e speriamo che finisca a Napoli, è un momento che deve finire e finirà - dice Ranieri -. Sto vivendo la situazione più strana della mia carriera, perchè né a me né credo ai miei ragazzi sia mai successo di perderne cinque di fila. Ma su questo sono certo che costruiremo la determinazione per reagire".    
L'analisi del tecnico nerazzurro parte dalla difesa della squadra a cui "non posso rimproverare nulla, ci hanno provato fino alla fine". "Nel primo tempo non riuscivamo a tenere palla, per questo ho messo due esterni - spiega - perchè ci attaccavano sulle fasce. È chiaro che siamo in difficoltà, si vede che gli avversari sono più rapidi, più determinati sul pallone". "In Europa siamo alla pari con gli altri, mentre in Italia, dove tutti tornano dietro la linea della palla, soffriamo", conclude.    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati