"Paralizzato" ma camminava Scoperto nuovo falso invalido

Un pensionato del Varesotto risultava "totalmente impossibilitato a muoversi", e invece non solo camminava benissimo, ma era anche proprietario di sei immobili. Lo ha scovato la guardia di finanza

MILANO. Un pensionato del Varesotto risultava 'totalmente impossibilitato a muoversi', e invece non solo camminava benissimo, ma era anche proprietario di sei immobili. A scoprirlo la guardia di finanza di Gaggiolo, che lo ha seguito e filmato per giorni scoprendo la truffa.
Al termine di una indagine coordinata dalla Procura di Varese, i finanzieri hanno denunciato per truffa aggravata ai danni dello Stato un italiano che da anni percepiva una pensione per totale invalidità e che, seguito per giorni dagli investigatori, è risultato invece godere di una condizione di assoluta normalità, guidando, facendo la spesa, camminando e utilizzando tranquillamente anche l'arto che risultava paralizzato.
Nel corso degli accertamenti i finanzieri hanno scoperto un'altra truffa: la moglie del falso invalido, di origine romena, che già percepiva l'assegno di accompagnamento per il marito, a breve avrebbe ricevuto anche un altro assegno di accompagnamento per la presunta infermità della madre di lei, che però non vive in Italia ma in Romania, e che già indebitamente percepiva, incassata dal falso invalido, una pensione concessa dall'Ente previdenziale Italiano.
Nel corso dell'attività, i militari, che hanno denunciato l'italiano, la moglie e la madre di lei per truffa aggravata, hanno anche sequestrato 18.600 euro in contanti trovati in casa dell'indagato. Sono infine stati avviati accertamenti fiscali: i sei immobili del falso invalido, dai primi riscontri, risulterebbero da tempo affittati in nero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati