Lombardo: impossibile l'alleanza col Pdl

Il presidente della Regione sulle amministrative di primavera. Esclusa l'ipotesi di un ticket tra Francesco Cascio e Massimo Costa. "Abbinata incompatibile"

PALERMO. "L'alleanza col PdL a Palermo non è improbabile, è impossibile". Cosi' il presidente della Regione siciliana e leader del Mpa, Raffaele Lombardo, ha risposto ai giornalisti a margine di un incontro a Palermo rispetto alle amministrative di primavera. Lombardo esclude dunque l'ipotesi di un ticket tra Francesco Cascio (Pdl) e Massimo Costa, candidato a sindaco di Terzo polo, Mpa e Grande Sud. "Questa eventualità non si può realizzare, è una abbinata incompatibile", ha aggiunto.
 "La candidatura di Francesco Cascio col Pdl è di alto livello, dà luogo a una competizione con candidati che hanno le carte in regola per rimettere in piedi la città di Palermo devastata da Cammarata", ha aggiunto. "A Cascio e al nostro candidato Massimo Costa si aggiungerà chi vincerà le primarie del centrosinistra".        
"Sono convinto, e credetemi di esperienza elettorale ne ho maturata tanto, che non ci saranno apparentamenti perché se non vinceremo al primo turno lo faremo al ballottaggio". Così il governatore della Sicilia e leader del Mpa, Raffaele Lombardo, ha risposto ai giornalisti replicando al segretario del Prc Paolo Ferrero che ha escluso accordi tra il centrosinistra e il Terzo polo-Mpa-Grande sud anche all'eventuale ballottaggio alle comunali di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati