Cefalù, vince 50 mila euro ma il Gratta e vinci è falso

CEFALU'. Sembrava tutto vero, anche la vincita di 50 mila euro. Ma il "gratta e vinci" che un pensionato di Pollina (Palermo) ha presentato in banca era falso. E invece dei soldi gli è ora arrivata una denuncia. Tutto è cominciato quando l'uomo si è presentato allo sportello con il biglietto "vincente". La banca lo ha presentato all'incasso ma un semplice controllo nei registri dell'ufficio premi della società Lotterie nazionali ha fatto scoprire il raggiro: non era stato mai distribuito un biglietto con quei numeri "fortunati". Il pensionato ha sostenuto di avere comprato il "gratta e vinci" da un occasionale venditore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati