Lombardo: "Qualsiasi cosa tranne il Pdl in coalizione"

Il presidente della Regione: "Quando ci siamo incontrati noi, per la verità, al di là del dialogo è emerso anche da parte di Miccichè nostra e di Fli che qualunque cosa può succedere tranne ritrovarsi insieme a loro"

PALERMO. «Quando ci siamo incontrati noi, per la verità, al di là del dialogo è emerso anche da parte di Miccichè nostra e di Fli che qualunque cosa può succedere tranne ritrovarsi nella stessa coalizione il Pdl. Credo che nè noi nè Miccichè cambieremo idea perchè la sua posizione mi
sembrava radicale ed immodificabile». Lo ha affermato il presidente della Regione e leader del Mpa Raffaele Lombardo commentando le parole di Alfano che oggi ha detto di voler «recuperare il rapporto con Grande Sud di Gianfranco Miccichè».  «Credo - ha aggiunto Lombardo - che il dialogo sia l'anima del commercio. Il dialogo è l'anima dei rapporti umani, sociali e della politica e quindi non mi meraviglia più di tanto: Miccichè sta dialogando come tutti ad ampio spettro e quindi che venga invitato a dialogare mi pare giusto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati