Comunali, Renzi: "Faraone come Davide contro Golia"

Il sindaco di Firenze a Palermo: "Intorno a lui c'è un gruppo di ragazzi che sta portando a termine una missione che sembra impossibile"

PALERMO. «Quella di Davide Faraone, candidato a sindaco per le primarie del centrosinistra a Palermo, è una sfida entusiasmante. Una sorta di lotta come quella di Davide contro Golia». Lo ha detto oggi nel capoluogo siciliano Matteo Renzi, sindaco di Firenze, che ha partecipato a una manifestazione per Faraone. «C'è intorno a Davide - ha aggiunto - un gruppo di ragazzi che sta tentando di portare a termine una missione che sembra impossibile: sfidare i colossi delle alleanze e della burocrazia dei partiti, che determina la politica non solo a Palermo ma in tutta Italia».


Renzi ha poi affermato che i partiti «devono finanziare le primarie, non i singoli partecipanti», commentando le dichiarazioni di Faraone su un finanziamento del Pd all'altra candidata alle primarie, Rita Borsellino. Infine, il primo cittadino di Firenze ha invitato «il prossimo sindaco ad amare la città che dovrà amministrare, anche con un atteggiamento sorridente e non triste».


Il Pd è un partito vecchio come gli altri che hanno bisogno di una scossa per cambiare». Lo ha detto Davide Faraone candidato alle primarie per la scelta del sindaco del centro sinistra a Palermo, in una convention elettorale. «In caso contrario i cittadini verranno allontanati dalla partecipazione» ha aggiunto.  «Dobbiamo riscoprire la bella politica - ha osservato - e per ottenere ciò dobbiamo andare contro i notabilati e cambiare partiti che sono diventati luogo per pochi e non per tutti i cittadini».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati