"Non ha violentato la fidanzatina": assolto

Secondo i giudici, che hanno scagionato un ragazzo di 18 anni dall'accusa di aver abusato di una minorenne di due anni più giovane, la relazione sessuale era consenziente

PALERMO. Il tribunale di Palermo ha assolto  un ragazzo di diciotto anni dall'accusa di avere violentato la  fidanzata di due anni più giovane. Il pubblico ministero aveva  chiesto la condanna a sei anni. Davanti ai giudici ha retto la  tesi difensiva degli avvocati Mauro Torti e Corrado Nicolaci  secondo cui, "non ci fu alcuna violenza, ma un rapporto  consenziente come i tanti avuti in precedenza dalla giovane  coppia". I due fidanzati, infatti, avevano una relazione senza  inibizioni sessuali come testimoniato da alcune fotografie  scattate con il cellulare e acquisite al dibattimento.       

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati