Ospitalità italiana, due locali siciliani tra i vincitori

CATANIA. L'"Osteria dei Sapori Perduti", di Ragusa, e la pizzeria "La Rotonda", di Palermo, sono alcuni tra i vincitori della VI edizione del premio "Ospitalità italiana" indetto dall'Istituto nazionale di ricerche turistiche (Isnart) in collaborazione con il sistema delle Camere di Commercio italiane. A premiare il ristorante tipico regionale di Ragusa e la pizzeria del capoluogo siciliano sono stati il presidente dell'Isnart Maurizio Maddaloni, il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani e il presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello, al termine della serata finale che si è tenuta nel Palazzo Mezzanotte di Milano. Trenta le strutture finaliste tra alberghi, agriturismi e ristoranti. Vincitore assoluto tra tutte le categorie di alberghi l'hotel "Tre Querce", di Ancona. Quest'anno per la prima volta sul podio anche i ristoranti italiani all'estero. Vincitore assoluto il ristorante "San Pietro", di New York.   
Premiati anche i vincitori delle categorie alberghi da due a cinque stelle; gli agriturismi e i ristoranti gourmet, tipici, internazionali, classici e pizzerie. Primo premio per hotel a due stelle per "Hotel & Residence Roma", di Padova; per i tre stelle il "Tre Querce", di Ancona; per i quattro stelle "Castello Miramare", di Latina; per i cinque stelle "Masseria Relais del Cardinale", di Brindisi. Per i ristoranti "L'insolita zuppa  (categoria classico italiano), di Genova; il "Ruris" (gourmet), di Crotone; la "Taverna della Torre", di Brindisi; l' "Osteria dei sapori perduti", di Ragusa, e la pizzeria "La Rotonda", di Palermo. Primo classificato per gli agriturismi "Le Pale", di Genova.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati