Tenta strage in famiglia, arrestato a Vittoria

VITTORIA. E' stato arrestato per tentato omicidio, Aurelio Arena, 43 anni, di Vittoria. L'uomo, in preda a un raptus di follia per l'ennesima lite coniugale, ha prima minacciato di dare fuoco a se stesso e ai figli, poi ha tentato di strangolare la moglie.
Sembra che l'uomo, disoccupato e già noto agli inquirenti per reati contro il patrimonio, non avesse digerito la convivenza della figlia maggiorenne con un uomo più grande di lei, così ha cosparso sé stesso e i figli (compresa una minorenne) di benzina. La moglie spaventata dalla reazione del marito, aveva reagito cercando di dissuaderlo, ma la situazione è peggiorata: il marito l'ha prima schiaffeggiata e picchiata, poi l'ha rincorsa in giardino, tentando di strangolarla con un bastone di legno.
Per svincolarsi dalla presa mortale, la donna, che aveva già denunciato il marito per maltrattamenti familiari, lo ha colpito alla testa con un'asta di ferro. Sono intervenuti i carabinieri di Vittoria che hanno arrestato l'uomo, con l'accusa di tentato omicidio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati