Meredith, la famiglia Knox: persecuzione contro Amanda

WASHINGTON. Si torna a parlare del caso Meredith. La famiglia di Amanda Knox ha commentato con un comunicato la decisione della procura generale di Perugia di ricorrere in Cassazione. "Siamo di fronte all'ennesimo esempio della persecuzione" portata avanti dai giudici, con lo scopo di prolungare "questo terribile e doloroso incidente". "Non siamo assolutamente preoccupati da questo appello, tenuto conto che l'innocenza di Amanda - hanno aggiunto i familiari della ragazza - è stata provata in modo chiaro e
incontrovertibile dal processo d'appello. Siamo di fronte a un altro esempio di quelle molestie da parte dell'accusa contro Amanda che lavora perché questo terribile, doloroso incidente continui ad andare avanti per Amanda, Raffaele e le loro famiglie".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati