Sicilia, Cultura

Tra mercato e arte nell'era contemporanea

L'Art Market Today presso l'Accademia ABADIR di Catania, analizza queste relazioni da una prospettiva sia teorica che pratica. L'idea è cercare di fornire un quadro chiaro e semplice ai protagonisti del settore

PALERMO. In questi tempi di non facili economie su tutti i mercati mondiali vale la pena di chiedersi: come stanno i mercati dell’arte? Forse. Vero è però che questo è uno di quei settori da cui si percepisce la temperatura della ricchezza mondiale. Perché l’arte è considerato ”bene di lusso” e dunque gli investimenti in questo ambito rappresentano spesso indicatori molto importanti della crescita e dell’andamento economico delle società. Pare sempre più chiaro che i mercati più attivi anche in questo senso siano quelli asiatici. E qui da noi? ART MARKET TODAY, curato da Creare Fundation, oggi e domani presso l’Accademia ABADIR di Catania, analizza le relazioni tra l’arte e il mercato da una prospettiva sia teorica che pratica.
L’idea è cercare di fornire un quadro chiaro e semplice sugli attori del mercato e delle loro dinamiche, non sempre a portata di tutti e spesso troppo distanti dalla considerazione comune. A chiarire le idee interverranno specialisti come Arjo Klamer, chair economics of art and culture dell’Erasmus University di Rotterdam, Pier Paolo Forte presidente del Museo MADRE di Napoli, Isidoro Mazza, economista presso l’Università di Catania, i galleristi Francesco Pantaleone (FPAC di Palermo) e Gianluca Collica (Gollica Li Greggi di Catania), la curatrice Laura Barreca,  due collezionisti Paolo Brodbeck e Filippo Pappalardo,  e due artisti Giuseppe Lana e Claudio Cocuzza.
Interrogarsi sul valore culturale ed economico delle arti visive è un buon punto di partenza per abbreviare la distanza tra la Sicilia e l’Europa, che spesso limita le scelte e le possibilità degli attori locali. L’obiettivo è di contribuire alla conoscenza del settore illustrando esperienze e casi italiani e stranieri che mostrino diversi approcci alle arti visive e best practice da cui trarre ispirazione. Un divertissement che però può far molto riflettere su dinamiche che talvolta spiegano inclinazioni e atteggiamenti sociali, il perché di inversioni di gusto o di determinate scelte relazionali.
Art Market Today è l’ennesimo appuntamento proposto da Abadir, insieme con una serie di appuntamenti, iniziative e attività che ruotano intorno ai linguaggi del contemporaneo quali architettura, design, arti visive. Lucy Giuliano, direttore di Abadir, dice: “Cerchiamo di costruire situazioni di scambio per condividere gli obiettivi culturali che propone al territorio e realizzare la sua ambizione:
contaminare con la propria ricerca il contesto a cui appartiene e avvicinarlo al resto del mondo”.
Intelligente modalità di guardare lontano restando ben saldi sul territorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati