Coppia denuncia stalker su Facebook e viene uccisa

CHICAGO. Una disputa iniziata su Facebook sarebbe terminata con l'omicidio di una giovane coppia a Mountain City, piccola città del Tennessee, nel sud degli Stati Uniti. Lo rende noto la polizia, che ieri sera ha individuato i due presunti autori del delitto. Billy Clay Payne, 36 anni, e Billie Jean Hayworth, 23 anni, sono stati uccisi il 31 dicembre con diversi colpi di pistola alla testa. Payne aveva anche la gola tagliata, mentre il bimbo della coppia è stato ritrovato vivo tra le braccia della madre. Le due persone arrestate dalla polizia sono il fidanzato e il padre di una donna ripetutamente denunciata dalla coppia per molestie telefoniche e su internet. La donna, di circa 30 anni, soffre di un handicap fisico e passa la maggior parte del suo tempo su Facebook. E ultimamente, secondo la polizia, era furiosa per essere stata cancellata da molte persone dalla loro lista di 'amici'.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati