Cannizzaro di Catania, la Cgil: impedite elezioni per rsu

CATANIA. C'è stato "un ennesimo atto antisindacale, di estrema gravità da parte del direttore generale, Francesco Poli , dell'Azienda ospedaliera Cannizzaro: l'impedimento dello svolgimento delle elezioni nazionali delle rappresentanze Sindacali unitarie (Rsu)". Lo afferma in una nota la Fp Cgil di Catania. Secondo il sindacato "è stata impedita la regolare costituzione della Commissione elettorale". "Con una omissione, tra le uniche in Italia insieme all'Asp di Messina, sempre diretta dallo stesso Poli - si legge nel comunicato della Fp Cgil di Catania - non si consente ai lavoratori di eleggere i propri rappresentanti sindacali aziendali, in dispregio di norme contrattuali e accordi nazionali tra l'Aran, che è il Governo, e le confederazioni sindacali. La materia, tra l'altro, è sottratta alla competenza delle singole amministrazioni, trattandosi unicamente di procedure sindacali: le Amministrazioni pubbliche si limitano soltanto a consentire il regolare svolgimento delle procedure elettorali". "Questi gravi fatti - conclude la nota della Fp Cigl di Catania - aumentano il 'curriculum antisindacale' e anti democratico del dott. Poli".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati