Palermo, Casini: "Costa candidato senza paletti"

"L'ho conosciuto e mi sembra un ragazzo di primissima qualità - afferma il leader dell'Udc - giovane, dinamico, pulito e con delle idee per Palermo. Se è poco guardiamoci in giro e vediamo cosa è stato fatto fino ad ora. A me sembra una rivoluzione enorme"

PALERMO. «Costa è un candidato civico, il Terzo Polo lo appoggia, mi auguro che maturi nei prossimi mesi nella società palermitana la consapevolezza che questa può essere una strada per Palermo e non ci devono essere paletti a nulla e a nessuno». Pier Ferdinando Casini dà il suo placet a Massimo Costa, augurandosi che il candidato del Terzo Polo possa ottenere nella corsa a sindaco di Palermo l'appoggio di tutti i moderati, Pdl incluso (anche se Casini non lo dice in modo esplicito).


«L'ho conosciuto e mi sembra un ragazzo di primissima qualità - afferma Casini -: giovane, dinamico, pulito e con delle idee per Palermo. Se è poco guardiamoci in giro e vediamo cosa è stato fatto fino ad ora. A me sembra una rivoluzione enorme. Noi come Terzo Polo non dobbiamo imbavagliare le disponibilità che emergono in schemi, non serve nelle amministrazioni delle città riproporre gli schemi nazionali. Siamo nella terra di Sturzo, lasciamo alla civicità la possibilità di esprimersi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati