Orlando: non mi candido contro Rita

Il portavoce di Idv: "Io e la Borsellino siamo la stessa cosa. La mia missione è compiuta: c'è unità nella Palermo del 61-0"

PALERMO. "Si devono raccogliere le firme per le candidature alle Primarie, ci dobbiamo parlare io e lei, però mai mi candiderei contro Rita Borsellino, noi siamo la stessa cosa, due storie per un sindaco, il sindaco Borsorlando". Lo dice, in un'intervista pubblicata sull'Unità, il portavoce di Idv, Leoluca Orlando.
"Il 2 luglio 2011 - ricorda - si riunì l'assemblea cittadina di Idv, a sostegno delle Primarie sulla base dell'unità del centrosinistra, se si fossero realizzate queste condizioni non mi sarei candidato. Io il sindaco l'ho fatto ed é stata la più bella esperienza della mia vita. Ma in Sicilia c'é l'innaturale accordo con Lombardo, stiamo parlando di coloro che hanno eletto Cuffaro contro Orlando e poi contro Borsellino e Lombardo contro Anna Finocchiaro".
"Io sostengo Rita - sottolinea - come Rita sostiene me, la vera novità è questa. La novità di due candidati sindaci che sono uniti grazie a un accordo raggiunto con fatica e superando molte difficoltà. La vera novità è che il Pd, superando i contrasti interni, ha aderito all'impegno, che tutti i cittadini sottoscriveranno, di non fare accordi né al primo turno né al ballottaggio. La mia missione è compiuta, c'é unità del centrosinistra nella Palermo del 61-0. Dopo 10 anni di barbarie, Palermo ha diritto a una sua primavera, come le città che sono andate al voto delle amministrative del 2011, Torino, Milano, Napoli".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati