Fondi Ue, Lombardo: "Basta con i ritardi"

"Mercoledì abbiamo incontrato i collaboratori del ministro Barca con i quali abbiamo messo in piedi un'ipotesi di sull'utilizzo dei soldi. Dobbiamo essere un esempio per tutto il Sud"

Sicilia, Politica

PALERMO. «Sull'utilizzo dei fondi europei non possiamo tollerare ritardi. Mercoledì abbiamo incontrato i collaboratori del ministro Barca con i quali abbiamo messo in piedi un'ipotesi di sull'utilizzo dei fondi europei perchè non si possono più tollerare ritardi. Se il sistema non dovesse funzionare sono pronto a staccare la spina, a prescindere da ridicole mozioni di sfiducia». Lo dice il presidente della regione Raffaele Lombardo. «Ho già inoltrato a tutti gli assessori - aggiunge - perchè diventi vincolo contrattuale per i loro dirigenti generali, una nota in cui è previsto che o si va avanti con la spesa europea oppure nessuno può restare al suo posto, non possiamo permettercelo. La Sicilia dovrà costituire un esempio anche per le altre regioni meridionali»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati