Forte odore di gas a Palermo: guasto risolto

L'Amg spiega che il tutto è stato dovuto a un malfunzionamento, già risolto, che si è verificato, nel pomeriggio, nell'impianto di immissione dell'odorizzante nelle condutture della cabina Amg di ricezione, decompressione e misura del gas che si trova a Bellolampo

PALERMO. Il forte odore di gas nella zona del porto di Palermo è dovuto, secondo quanto spiegano i Vigili del fuoco, alla sostituzione di una valvola nella rete del metano, un intervento iniziato intorno alle 15 e già portato a termine dai tecnici dell'Amg, l'azienda del gas del capoluogo siciliano.  Il forte odore di gas percepito in città, spiega l'Amg, è stato dovuto a un malfunzionamento, già risolto, che si è verificato, nel pomeriggio, nell'impianto di immissione dell'odorizzante nelle condutture  della cabina Amg di ricezione, decompressione e misura del gas che si trova a Bellolampo, uno dei punti di ingresso del metano in città.


L'odorizzante viene usato per rendere avvertibile il metano (il gas in natura, infatti, non ha odore) e non è tossico. I problemi al funzionamento dell'impianto di immissione dell'odorizzante sono stati risolti dai tecnici di Amg Energia, che sono subito intervenuti e che, comunque, rimangono sul posto a monitorare la situazione. I tecnici, invece, non hanno effettuato alcun intervento sulla rete del metano, che è regolarmente funzionante, in nessuna zona della città. Il forte odore, conclude l'Amg, diluirà col passare del tempo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati