Mazara, i finanzieri chiedono lo scontrino: negoziante li morde

MAZARA DEL VALLO. Schiaffi e morsi a due militari della Guardia di finanza della Compagnia di Marsala che, in un negozio di abbigliamento di Mazara del Vallo (TP) gestito da un commerciante cinese, stavano verbalizzando la mancata emissione di uno scontrino fiscale. Ad aggredire i due finanzieri è stata una ragazza appartenente al nucleo familiare del commerciante multato. La giovane si è improvvisamente scagliata contro i due militari, impossessandosi anche del verbale. Per placare la sua ira sono stati necessari alcuni minuti. Nel frattempo, sul posto è arrivata anche un'altra pattuglia della Guardia di finanza e il consulente fiscale del negoziante. La cinese è stata denunciata alla Procura di Marsala per violenza a pubblico ufficiale, reato per il quale rischia una condanna da sei mesi a cinque anni di reclusione. La multa per la mancata emissione dello scontrino fiscale è stata ugualmente elevata. I due militari delle Fiamme Gialle erano entrati in azione dopo avere visto uscire dal negozio una cliente che aveva acquistato un capo di abbigliamento, ma che alla richiesta avanzata dai finanzieri di visionare lo scontrino aveva risposto di non averlo ricevuto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati