Avvocato arrestato per concussione a Palermo: giovedì l'interrogatorio

Cinzia Pecoraro, coinvolta nell'inchiesta che ha portato in cella, nei giorni scorsi, il maresciallo dei carabinieri Leo Pizzi

PALERMO. Verrà interrogata giovedì dal gip Piergiorgio Morosini, l'avvocato Cinzia Pecoraro, arrestato ieri per concorso in concussione e millantato credito. La donna è indagata insieme al carabiniere Leo Pizzi finito in manette con le stesse accuse la scorsa settimana. Il militare, che per servizio doveva seguire un'inchiesta su un incidente stradale, avrebbe fatto credere a un testimone del sinistro, un grafico pubblicitario, che era indagato. Alla vittima avrebbe chiesto del denaro promettendo che avrebbe risolto la sua fantomatica grana giudiziaria e l'avrebbe indirizzata dall'avvocato Pecoraro per avere assistenza legale. La voce della donna, che chiedeva soldi al testimone, è finita sul nastro registrato dal grafico che non aveva ritenuto credibile la  storia

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati