Mafia, sequestrati beni per 10 milioni: coinvolto il genero di Riina

CALTANISSETTA. Dalle prime ore del mattino è in corso un'operazione condotta dai finanzieri del Gico di Caltanissetta, dello Scico e del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma, finalizzata al sequestro di beni per 10 milioni di euro riconducibili a Vincenzo La Placa, un pregiudicato deceduto collegato ad ambienti mafiosi.
Nelle indagini è coinvolto anche il genero del Capo di Cosa Nostra, Totò Riina. I beni sottoposti a sequestro si trovano nelle province di Palermo, Caltanissetta, Enna, Napoli e Monza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati