Siracusa, sgominata rete di spacciatori

Blitz antidroga: sette persone finiscono in carcere. Secondo l'accusa, si rifornivano di cocaina e hashish a Catania che poi vendevano nella provincia aretusea. Decisive le intercettazioni telefoniche

SIRACUSA. Una rete spacciatori di droga è stata sgominata dalla squadra mobile della Questura di Siracusa, che, nell'ambito dell'operazione Minotauro, ha arrestato sette persone, comprese due donne, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere. Secondo l'accusa, si rifornivano a Catania di cocaina e hashish che, tra il settembre del 2009 e il febbraio del 2010, avrebbero poi venduto nel centro di Siracusa. L'inchiesta si è avvalsa di intercettazioni telefoniche, grazie alle quali la polizia ha potuto effettuare diversi riscontri con sequestro di cocaina e l'arresto in flagranza di persone vicine agli indagati. Gli arrestati sono Davide Vinci, di 28 anni, Alessandro Vinci, di 36, e Salvatore De Simone, di 27. Un provvedimento cautelare è stato notificato in carcere a Luciano Di Nicola, di 53 anni, detenuto per altra causa. Tre degli indagati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari: Felice Schepis, di 24 anni, Giuseppina Solonia, di 44, e Rosa Spinale, di 29.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati