Obama: più determinato ora che nel 2008

Sicilia, Mondo

NEW YORK. "Sono assolutamente convinto che siamo sulla giusta strada" per uscire dalla crisi: il presidente americano, Barack Obama, parla nel corso di un incontro per la raccolta di fondi vicino Washington, mentre in Florida non solo il vincitore delle primarie Mitt Romney, ma anche l'ex speaker della Camera Newt Gingrich lo attaccano duramente. "La mia determinazione è più forte ora di quanto non lo sia stata nel 2008", aavverte Obama, che semba proprio rivolgersi ai suoi avversari repubblicani.
Obama - richiamandosi al discorso sullo Stato dell'Uinione - ha quindi ribadito di voler lavorare per costruire un'America più solida e più giusta. "Ma dovremo lottare per questo - ha aggiunto puntando il dito sui repubblicani - perché l'altra parte ha una visione fondamentalmente diversa su dove questo Paese deve andare. Il loro argomento elementare è che se noi eliminiamo le regole, se noi ignoriamo le preoccupazioni sull'ambiente, se noi togliamo le protezioni sociali per i lavoratori, se noi abbassiamo le tasse per il tipo di persone come quelle che sono in questa sala, quelle più ricche, il sogno Americano sarà resuscitato. I sono profondamente in disaccordo con questa visione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati