Sicilia, Qui Palermo

Mutti: "Numeri da B fuori, ma con l'Inter ci proviamo"

Il tecnico del Palermo vorrebbe rivedere lo stesso atteggiamento delle ultime due gare anche a San Siro. "Vorrei che giocassimo da squadra, reggendo la forza d'urto dei nerazzurri"

PALERMO. Numeri impietosi, da Serie B. Bortolo Mutti non ci gira attorno e definisce desolante il bottino di tre punti conquistato al Palermo fuori dalle mura del Barbera. «Con questi punti, saremmo ultimi senza possibilità i salvezza. C’è da capire perché facciamo questa fatica immane fuori casa.», ha detto oggi il tecnico rosa a Boccadifalco. Una presentazione così non fa certo sperare al meglio in vista della trasferta siberiana di domani a Milano contro un’Inter arrabbiata che viene dall’eliminazione in Coppa Italia per mano del Napoli e dalla sconfitta di Lecce in campionato.

«Non possiamo paragonarci ai nerazzurri e non dobbiamo neanche farci influenzare da questi numeri da trasferta. Dopo un brutto inizio, hanno cominciato a viaggiare da grande squadra. Ecco, noi stiamo lavorando per diventare squadra. Col Novara non siamo stati brillanti ma abbiamo concesso poco e abbiamo inciso molto. Vorrei che capitasse la stessa cosa a Milano cercando di respingere la forza d’urto dell’Inter».

E per resistere all’Inter, l’idea di Mutti sarebbe quella di riproporre la stessa formazione vincente delle ultime due gare in casa. «Però, dobbiamo smaltire qualche acciacco e quindi le mie ultime scelte saranno prese domani. È chiaro, però che vorrei dare una certa continuità per dare una fisionomia chiara alla squadra».

Infine, ecco anche il giudizio soddisfatto del tecnico sul mercato del Palermo. E poi, i due acquisti più importanti Mutti potrebbe averli già in casa. «Non credo che succederà più di tanto in questo ultimo giorno di mercato. Ma sono contento degli arrivi di Viviano e Donati. Ma mi conforta soprattutto il recupero clinico di Hernandez. E poi Budan in questo momento è un elemento importante nello spogliatoio. Sta dando qualità e sta diventando un punto di riferimento in avanti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati