Comunali a Palermo, Miccichè: mi candido da solo

Il leader di Grande Sud: "Non cerco coalizioni, con questa legge elettorale potrei arrivare al ballottaggio"

PALERMO. "A Palermo, come altrove mi candido da solo. La mia non è la scelta di chi vuole vincere a tutti i costi. Cerchiamo solo di lanciare il movimento. Non cerco coalizioni". Lo ha detto prima di deporre al processo per peculato all'ex deputato regionale Alberto Acierno, il leader di Grande Sud, Gianfranco Micciché. "Se fossero solo tre candidati - ha aggiunto - non avrei speranza, ma visto che sono tanti gli aspiranti sindaci potrei arrivare, con questa legge elettorale, al ballottaggio". Su eventuali apparentamenti col Pdl Micciché è netto: "Non ce ne saranno". "Certo - ha concluso - riuscissi a diventare sindaco qualcuno dovrebbe imbarazzarsi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati