Regione, altri cinque nomi per la dirigenza

Si tratta di due new entry e tre conferme di peso. La decisione della giunta di Raffele Lombardo. L'incarico più importante e' andato ad Anna Rosa Corsello che va alla guida del del dipartimento Lavoro

PALERMO. Due new entry e tre conferme di peso. La giunta convocata ieri sera da Raffaele Lombardo ha riempito cinque delle caselle più importanti nel puzzle della nuova dirigenza regionale. L'incarico più importante e' andato ad Anna Rosa Corsello che va alla guida del del dipartimento Lavoro. La Corsello e' stata per anni la direttrice dell'Ispettorato regionale e ora ottiene anche la promozione a dirigente generale. Negli ultimi mesi Lombardo le ha anche affidato la delicata guida del Consorzio autostrade siciliane e la liquidazione della Multiservizi. Ora tocca a lei la successione ad Alessandra Russo, dirigente vicina al Pdl e non confermata.



La seconda new entry e' Dario Cartabellotta che ottiene la guida del dipartimento Interventi infrastrutturali in agricoltura. Cartabellotta e' gia' stato all'Agricoltura negli anni di Cuffaro. Poi si e' occupato dell'Istituto vite e vino. Ora anche per lui il salto verso la dirigenza generale.
La giunta ha infine confermato Giovanni Bologna capo del personale. Confermato anche Pietro Lo Monaco al vertice della Protezione Civile. Resta alla guida dell'Ufficio Affari extra regionale (a Bruxelles) Francesco Attaguile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati