Palermo, il Brass Group sotto sfratto

La data sull’atto di sgombero è imminente, il 22 febbraio, per sgomberare i locali di Santa Maria dello Spasimo, a Palermo, che saranno comunque svuotati «anche con l’ausilio della forza pubblica per lo sgombero di pianoforti, degli strumenti musicali e delle persone». Poi ci sono gli oltre 200 mila euro richiesti a titolo di indennità di occupazione per l’ultimo quadriennio di attività, da versare alla tesoreria comunale in 30 giorni pena il recupero coatto.

© Riproduzione riservata