Comunali, primarie Pdl a marzo e Lombardo lancia la Chinnici

Fini e Casini avrebbero dato il proprio assenso alla candidatura del magistrato della Procura dei minori in aspettativa, a sindaco di Palermo per il Terzo Polo. La data per il popolo delle Libertà la settimana prossima

PALERMO. Fini e Casini avrebbero dato il proprio assenso alla candidatura di Caterina Chinnici, magistrato della Procura dei minori in aspettativa, a sindaco di Palermo per il Terzo Polo. È quanto trapela da fonti della coalizione dopo una serie di incontri che si sono stati a Roma tra i leader di Fli, Udc e Api. A proporre il nome del magistrato, figlia del giudice istruttore Rocco Chinnici ucciso dalla mafia nel 1983, è stato il leader del Mpa e governatore in Sicilia, Raffaele Lombardo. Ottenuto il benestare dei partiti, a questo punto l'attesa è tutta per la decisione della Chinnici, che ricopre il ruolo di assessore per le Autonomie locali nel governo tecnico di Lombardo.


PRIMARIE DEL PDL A MARZO - Il Pdl, assieme agli alleati (Pid, Noi Sud e La Destra), organizzerà le primarie per la scelta del candidato a sindaco di Palermo tra la prima e la seconda
domenica di marzo. La data potrebbe essere stabilita già lunedì prossimo, nel corso del coordinamento regionale del Pdl che si riunirà a Palermo per un'analisi della situazione politica in Sicilia e per discutere delle amministrative.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati