Messina, detenuto aggredisce agente e poi si ferisce

MESSINA. La notte scorsa un detenuto del reparto medicina del carcere di Messina Gazzi, autore nei giorni scorsi di un aggressione ai danni di una agente di Polizia penitenziaria, ha aggredito un altro agente mentre veniva allontanato dalla sua cella. A dare notizia dell'aggressione è il vice segretario generale del sindacato della Polizia Penitenziaria Osapp Mimmo Nicotra, aggiungendo che successivamente, durante la notte, intorno alle 2, lo stesso detenuto si è provocato profondi all'addome ed è stato poi ricoverato nel Policlinico universitario. "Purtroppo a Roma - ha osservato Nicotra - non raccolgono i nostri appelli. All'ultimo concorso nessuna unità di Polizia Penitenziaria è stata assegnata in Sicilia e le gravi carenze di personale ormai sono diventate insostenibili". "Facciamo appello ancora una volta ai politici siciliani - ha concluso - affinché rivolgano la loro attenzione alle carceri e soprattutto al fatto che dal Dipartimento di Roma non arrivano segnali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati