Rapine a due gioiellerie, preso sedicenne nel Catanese

CATANIA. Uno studente di 16 anni è stato fermato dai carabinieri perché ritenuto uno dei due autori di due rapine compiute nell'ultimo mese in due gioiellerie, a Gravina di Catania e San Pietro Clarenza. Il giovane è stato riconosciuto come uno dei due presunti autori da un carabiniere mentre, insieme con un amico, era in sella ad un ciclomotore a San Giovanni La Punta. La prima rapina, il 6 dicembre scorso, a Gravina di Catania fruttò  80 mila euro la seconda, il 13 dicembre, 100 mila euro. I rapinatori, dissero le vittime, agirono con inaudita violenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati