Cronaca in classe. Aiutare il Camerun: 4 scuole in campo

Enlarge Dislarge
1 / 5
Gli alunni dell’istituto Cusmano, del Convitto Nazionale, del Pitrè e dalla Rapisardi uniti per aiutare i bambini di una classe del villaggio Meyo, nel Camerun, in Africa.Nell’ambito del progetto «Infirma Mundi», noi studenti abbiamo organizzato una vendita di oggetti di vari tipi un’il cui ricavato è servito per far sorridere altri bambini come noi. È stata un’esperienza fantastica che ci ha molto aiutati a crescere. Abbiamo anche realizzato dei disegni in tema. L’obbiettivo era quello di rappresentare cosa fosse per noi la fratellanza e la solidarietà. I nostri lavori sono venuti molto bene e abbiamo deciso di unirli come ricorda di questa bellissima giornata. Alcuni di noi vi hanno aggiunto anche diverse frasi ed i loro nomi. Attraverso i colori a spirito ed a cera abbiamo espresso tutta la nostra personalità e guardando i disegni dei nostri compagni ci siamo conosciuti meglio. Sono stati momenti felici e costruttivi che sicuramente non dimenticheremo facilmente.Nella foto Petyx, da sinistra Sofia Indelicato, Alessandro Clemensi, Enrico Pianese, Carola Giambruno, Laura Zito, Aurora Intravaia, Giulia Giannosa (istituto Cusmano).
Gli alunni dell’istituto Cusmano, del Convitto Nazionale, del Pitrè e dalla Rapisardi uniti per aiutare i bambini di una classe del villaggio Meyo, nel Camerun, in Africa.Nell’ambito del progetto «Infirma Mundi», noi studenti abbiamo organizzato una vendita di oggetti di vari tipi un’il cui ricavato è servito per far sorridere altri bambini come noi. È stata un’esperienza fantastica che ci ha molto aiutati a crescere. Abbiamo anche realizzato dei disegni in tema. L’obbiettivo era quello di rappresentare cosa fosse per noi la fratellanza e la solidarietà. I nostri lavori sono venuti molto bene e abbiamo deciso di unirli come ricorda di questa bellissima giornata. Alcuni di noi vi hanno aggiunto anche diverse frasi ed i loro nomi. Attraverso i colori a spirito ed a cera abbiamo espresso tutta la nostra personalità e guardando i disegni dei nostri compagni ci siamo conosciuti meglio. Sono stati momenti felici e costruttivi che sicuramente non dimenticheremo facilmente.Nella foto Petyx, da sinistra Sofia Indelicato, Alessandro Clemensi, Enrico Pianese, Carola Giambruno, Laura Zito, Aurora Intravaia, Giulia Giannosa (istituto Cusmano).