La Juventus campione d'inverno

I bianconeri vincono per 2-0 a Bergamo e chiudono il girone d'andata in testa. Conte: "Titolo simbolico ma meritato"

BERGAMO. Antonio Conte si gode vittoria e titolo di campione d'inverno. Ai bianconeri, vittoriosi a Bergamo per 2-0, mancava dal 2006. "Ora l'obiettivo qual è? Me lo chiedo anch'io. Questa squadra ha dato più del massimo, per questo possiamo parlare da primi della classe. Nessuno se lo aspettava. E' un titolo simbolico ma meritato. I miei complimenti vanno ai ragazzi, perché solo grazie alla loro disponibilità si è potuto raggiungere questo traguardo. Merito anche della società che ci è stata vicino. Detto questo, bisogna ripartire. Sabato abbiamo l'Udinese, una sfida bella tosta. La strada è ancora lunga e tortuosa, io chiedo solo di continuare così. L'importante sarà farci trovare lì nelle ultime dieci giornate".
Se la Juve è prima lo deve anche a una difesa super. "Il nostro è il miglior reparto arretrato del campionato. Ho messo Chiellini al centro perché è in forma e poi volevo opporre De Ceglie a Schelotto. La scelta è stata azzeccata". Ma le sorprese della serata si chiamano Giaccherini e Marrone. "Giaccherini l'ho inventato io centrocampista, Marrone sta
crescendo. Ma l'importante è che si continui tutti con questo spirito". A Bergamo la Juve ha dimostrato di aver ritrovato la brillantezza di dicembre. "Abbiamo giocato una grande partita contro una squadra ostica, adesso speriamo che gli infortuni di Pepe e Marchisio non siano seri perché abbiamo bisogno di loro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati