Mutui in calo in Sicilia, contrazione del 20%

A Palermo -22%, la provincia di Enna quasi stabile -2%. Mentre a Caltanissetta si è toccata una diminuzione del 26 per cento

PALERMO. La domanda dei mutui ipotecari delle famiglie palermitane, nel 2011, ha fatto registrare una sostanziale contrazione che ha toccato la soglia del 22 per cento, rispetto all'anno precedente. In Sicilia il calo registrato è del 20 per cento; a livello nazionale, invece, le richieste di mutui sono calate del 19 per cento. Lo ha rilevato il 'Barometro Crif', dopo un'analisi della richiesta dei mutui da parte delle famiglie.
Per quanto riguarda le province siciliane, a Caltanissetta si é toccato il 26 per cento, a Catania e Palermo il 22, a Trapani il 21. Siracusa ha fatto registrare il -19 per cento, Ragusa il -17 per cento, Messina il -16. Meno consistente la contrazione ad Agrigento, la cui provincia si è fermata a -11 per cento, ed Enna, con un quasi impalpabile -2 per cento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati