Imprenditore agrumicolo scomparso nel Catanese, forse suicidio

CATANIA. Da lunedì scorso non si hanno più notizie a Scordia, in provincia di Catania, di un commerciante agrumicolo di 57 anni, M. C., allontanatosi da casa in auto intorno alle 10.30 dopo aver detto alla moglie che doveva recarsi ad una riunione i produttori a Siracusa, dove non é mai arrivato. La notizia è riportata da alcuni organi di stampa. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri dopo il ritrovamento da parte della Polfer di Taormina del borsello dell'uomo con dentro anche una lettera, ora al vaglio degli investigatori, in cui l'imprenditore, presidente della Cooperativa Agrofruit di Lentini, fallita cinque anni fa, avrebbe manifestato intenzioni suicide perché oppresso dai debiti.
L'uomo, che ha lasciato a casa il telefono cellulare, si è messo alla guida della sua Renault "Clio" di colore blu. Una denuncia di scomparsa è stata presentata dai familiari ai carabinieri il giorno successivo e dell'imprenditore ieri sera si è anche interessata la trasmissione televisiva "Chi l'ha visto".
Dentro il borsello dell'uomo gli agenti di polizia hanno anche trovato carta d'identità, codice fiscale ed occhiali da sole. Nel marzo del 2010 Cosentino era stato nominato coordinatore del movimento "Scordia per la libertà".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati