Ancelotti chiama Del Piero

Il tecnico del Psg: "Andrà in scadenza di contratto, tutto può succedere". L'Inter forza i tempi per Juan Jesus e Lucas. Masbah al Milan

ROMA. Il Brasile al centro del mercato. Il d.g. dell'Inter Marco Branca è arrivato a San Paolo per cercare di portare in nerazzurro il difensore dell'Inter brasiliana Juan Jesus e la 'stellina' del San Paolo Lucas, che però appare sempre più convinto di non lasciare il Brasile fino alle Olimpiadi di Londra. Branca spera di fargli cambiare idea, ma potrebbe andargli bene anche di far arrivare il ragazzo ad agosto, sperando che nel frattempo il San Paolo cali le pretese: ad oggi per Lucas chiede 30 milioni di euro. Così facendo però l'Inter rimarrebbe con gli uomini che ha nel settore offensivo, e ciò potrebbe dire la conferma di Zarate (richiesto dal Queen's Park Rangers) fino a giugno, quando poi l'argentino non verrà riscattato. In Brasile Branca tenterà di capire anche la situazione di un giocatore che piace molto anche alla Juventus, quel Romulo, 21enne centrocampista del Vasco da Gama, che si sta guadagnando la stima del ct Menezes, deciso a lanciarlo definitivamente in nazionale.
Sempre da San Paolo arrivano le parole del presidente del club che porta il nome della città, Juvencio Juvenal: Casemiro non è più vendita, quindi la Roma (che però ultimamente aveva 'mollato' il giocatore) e Lazio e Genoa che volevano prenderlo in compartecipazione dovranno cambiare obiettivo. Juvenal ha preso questa decisione dopo un colloquio con il tecnico Leao, e perché convinto che dopo una seconda metà di 2011 decisamente negativa il ragazzo possa riprendersi: "Ho messo la testa a posto, tornerò il Casemiro di una volta e voglio le Olimpiadi", ha promesso il giocatore.
A Porto Alegre ha parlato invece Ilsinho, per smentire che andrà al Catania. "Ho letto su internet che il Catania sarebbe interessato a me - ha detto Ilsinho - ma non c'é nulla di concreto, anche perché ho un contratto con l'Internacional per tutto il 2012 e voglio mostrare il mio valore qui". Sempre il Catania ha Maxi Lopez in stand-by, ma sta prendendo consistenza l'ipotesi Galatasaray. A Rio il Fluminense ha ufficializzato l'arrivo di Thiago Neves ed il dirigente Rodrigo Caetano ha ribadito un concetto espresso ieri: "Marquinho ha le valigie pronte  per Roma - ha detto - e per noi può andare. Si metta d'accordo lui con il suo nuovo club". La Roma non conferma la conclusione positiva della trattativa, che a Rio danno per fatta come prestito di sei mesi, per 350mila euro, con l'eventuale riscatto a favore dei giallorossi fissato a due milioni e mezzo di euro.
L'Atalanta ha preso Stendardo, il Novara si è fatto sotto su Santacroce e potrebbe cedere Jeda al Verona, mentre il Milan ha ingaggiato Mesbah e continua a sognare Tevez, che però sembra aver scelto il Paris SG. Da Parigi parla Ancelotti, con Sky: "Del Piero al PSG? Andrà in scadenza di contratto, quindi tutto può essere". Ancelotti, che ha ammesso l'interessamento per l'interista Thiago Motta, si è sbilanciato anche su De Rossi: "mi piace, ma non ci proveremo. E' un patrimonio della Roma".
Per Amauri riunione tra Fiorentina e Juventus. "Ancora non abbiamo l'accordo - ha spiegato l'agente del giocatore, quel Pocetta che è stretto collaboratore di Bronzetti -. Manca qualche dettaglio che speriamo di definire nelle prossime ore". Il Genoa fa sapere che dopo il ritorno in Liguria di Sculli é difficile che arrivi anche Cerci, per il quale c'é l'interessamento del Torino. La Juventus insiste per Caceres, ma cerca anche di lavorare in uscita. In ogni caso, la Roma è pronta a cederle Pizarro. Secondo la stampa brasiliana, il sogno della Vecchia Signora, ma per luglio, è l'attaccante Leandro Damiao, ma va tenuto presente che per il suo bomber l'Internacional di Porto Alegre ha già rifiutato un'offerta di 20 milioni di euro da parte dello Shakhtar.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati