Tarsu, niente aumenti per gli alberghi a Palermo

PALERMO. Con quattro distinte decisioni, la Commissione tributaria provinciale e quella Regionale hanno ribadito che la tariffa Tarsu sugli alberghi va omologata a quella sulle abitazioni private: da 14,2 euro a metro quadrato deve passare a 2,27 euro, cioé sei volte in meno. Sono state così annullate cartelle esattoriali per circa centomila euro inviate alla Corseatur di via Mariano Stabile, all'Hotel del Centro di via Roma, alla Saitur che gestisce l'Hotel Ateneum vicino all'Università e alla Niclea che gestisce l'Hotel Plaza di fronte al Teatro Massimo. Tutti assistiti dal professor Angelo Cuva e dagli avvocati Chiara Gioé e Mario Ciaccio che vantano al loro attivo, ormai, circa una trentina di sentenze analoghe. Gli imprenditori possono richiedere il rimborso delle tasse pagate in più dal 2006 in poi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati