Giornalisti, 8 premiati per Sicilia terra mediterranea

PALERMO. C'é tutto il fascino della Sicilia del vino svelata attraverso i suoi molteplici luoghi, e ci sono gli uomini e le donne del vino come protagonisti dei diversi servizi giornalistici che si sono aggiudicati la prima edizione del premio internazionale "Sicilia Terra Mediterranea". Il premio, voluto dall'Istituto regionale vini e oli di Sicilia, è nato con lo scopo di sottolineare il valore di stampa,tv e web stranieri nella promozione dell'immagine della Sicilia del vino sui grandi mezzi di informazione di livello internazionale. A vincere i riconoscimenti nelle cinque categorie inserite nel bando del premio, infatti, sono stati otto giornalisti stranieri che, con i loro lavori su territori viticoli e personaggi del mondo del vino siciliano (diffusi tra il 1 gennaio e il 1 dicembre 2011), hanno raccolto il favore della giuria internazionale. Per la categoria "quotidiani e periodici" ha vinto la giornalista rumena Tatiana Covor, corrispondente dall'Italia per il quotidiano Journalul National; per la categoria di tv e radio, il primo premio è stato attribuito a Jacek Palasinski, figura storica del giornalismo televisivo in Polonia; per la sezione web il premio é andato alla giornalista brasiliana, Gina de Azevedo Marques, corrispondente dall'Italia per Globo news; per la "fotografia", è il francese Eric Vandeville ad aggiudicarsi il premio; infine per la stampa estera specializzata, il riconoscimento è stato attribuito alla giornalista tedesca Veronika Crecelius, firma di punta della rivista Weinwirtschaft in Italia. Questa sera, alle 19, sasaranno consegnati i premi all'hotel Piazza Borsa (via dei Cartari, 18). Parteciperanno produttori, rappresentanti del mondo della stampa italiana ed estera, oltre ad autorità politiche regionali tra le quali è prevista la presenza del governatore Raffaele Lombardo e dell'assessore regionale alle Risorse agricole, Elio D'Antrassi. "La grandezza della Sicilia del vino - afferma Dario Cartabellotta, direttore generale Irvos - si è manifestata nei suoi aspetti più straordinari grazie al racconto degli otto vincitori che, in prima persona, hanno potuto osservare le specificità territoriali che hanno determinato il prestigio enologico dell'isola negli ultimi anni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati