Arte & Foto. Da Vermeer a Kandinsky, capolavori in mostra

Enlarge Dislarge
1 / 6
La pittura veneta del ’500, da Lorenzo Lotto a Tiziano a Tintoretto, lo splendore del ’600 spagnolo e olandese con i capolavori di Velazquez, El Greco e Vermeer, il ’700 inglese di Reynolds e Constable, fino ad arrivare all’età dell’impressionismo (Monet, Van Gogh, Renoir) e alle avanguardie storiche (Matisse, Picasso): è una carrellata di strepitosi capolavori, provenienti da tutto il mondo, la grande rassegna che si aprirà sabato prossimo, 21 gennaio, a Castel Sismondo di Rimini e che di fatto darà il via alla nuova stagione espositiva del 2012. La mostra si inaugura il 21 gennaio e si potrà visitare fino al 3 giugno. In questa foto Tiziano, «Ritratto di uomo con libro».
La pittura veneta del ’500, da Lorenzo Lotto a Tiziano a Tintoretto, lo splendore del ’600 spagnolo e olandese con i capolavori di Velazquez, El Greco e Vermeer, il ’700 inglese di Reynolds e Constable, fino ad arrivare all’età dell’impressionismo (Monet, Van Gogh, Renoir) e alle avanguardie storiche (Matisse, Picasso): è una carrellata di strepitosi capolavori, provenienti da tutto il mondo, la grande rassegna che si aprirà sabato prossimo, 21 gennaio, a Castel Sismondo di Rimini e che di fatto darà il via alla nuova stagione espositiva del 2012. La mostra si inaugura il 21 gennaio e si potrà visitare fino al 3 giugno. In questa foto Tiziano, «Ritratto di uomo con libro».