"Tentò incendio e omicidio a Monreale", arrestato

PALERMO. I carabinieri di Monreale (Pa) hanno notificato in carcere un nuovo ordine di custodia cautelare nei confronti di Davide Adimino, 32 anni, detenuto per il tentato incendio e tentato omicidio di Andrea Rusticano, cui cercò di dar fuoco davanti al bar Arcobaleno, in via Pietro Novelli, nella cittadina normmanna, il 18 novembre dell'anno scorso. I fatti risalgono al 30 ottobre scorso, quando Adimino ebbe un diverbio all'interno della pizzeria Sileno, in via Garibaldi, con un avventore; fra i due s'intromise il gestore che cercò di sedare gli animi. Non riuscendo nel proprio intento allontanò Adimino dal locale. L'uomo andò via, minacciando vendetta e, poco dopo, si presentò con una tanica che conteneva quattro litri piena di benzina, la rovesciò sul pavimento del locale e addosso al gestore che lo aveva allontanato poco prima, quindi tirò fuori un accendino, ma venne fermato da alcuni clienti che chiamarono i carabinieri. Giunti sul posto, i militari trovarono il gestore a torso nudo e ancora sporco di benzina. Non ricevendo alcuna denuncia, i militari hanno ricostruito d'ufficio la dinamica dell'episodio, incrociando le dichiarazioni dei presenti, il referto medico del gestore del locale e alcuni reperti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati