Challenger di Caltanissetta, montepremi raddoppiato

Il torneo internazionale di tennis si disputerà sui campi del Club Villa Amedeo dal 2 al 10 giugno e metterà in palio 64 mila euro. Previsti almeno due incontri in notturna

CALTANISSETTA. Una nuova collocazione nel calendario dell'Atp, un sostanziale aumento nel montepremi e numerosi eventi collaterali.
Il torneo internazionale di tennis di Caltanissetta, giunto alla 14/a edizione e in programma sui campi del Tennis club Villa Amedeo dal 2 al 10 giugno 2012, ha avuto il placet dall'Atp per il cambio di data da marzo a giugno, una collocazione felice sia dal punto di vista climatico che per favorire una cospicua presenza dei tanti appassionati del capoluogo nisseno. Verrà inoltre aumentato il montepremi, che passerà dai 30 mila euro attuali a 64 mila euro.
Il cambio di data è stato fortemente voluto dalla dirigenza del club, presieduta da Michele Trobia, al fine di consentire lo svolgimento di almeno due incontri in notturna.
Le novità non si esauriscono ai soli aspetti tecnici: sono infatti allo studio eventi collaterali (mostre e spettacoli) negli spazi allestiti a Villa Amedeo per favorire il connubio tennis-spettacolo. Quest'ultima iniziativa è stata resa possibile grazie alla disponibilità dell'assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi, che ha contribuito alla concessione dei finanziamenti regionali. Parte integrante è anche il Comune di Caltanissetta. Inoltre, la presenza della Camera di commercio presieduta da Antonello Montante e la presenza di numerosi sponsor privati consentirà alla dirigenza del sodalizio nisseno di affrontare la complessa macchina organizzativa che un torneo internazionale comporta.
Lo scorso anno il Challenger è stato vinto dall'austriaco Andreas Haider Maurer, che superò in finale l'italiano Matteo Viola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati