Omicidio di Lipari, trovati i gioielli rubati alla vittima

I carabinieri hanno recuperato la refurtiva portava via dalla casa di Eufemia Biviano, 62 anni, uccisa la vigilia di Natale. Gli oggetti venduti a un negozio Compro Oro" di Milazzo

Sicilia, Cronaca

MESSINA. I carabinieri hanno ritrovato la refurtiva rubata a casa di Eufemia Biviano, 62 anni, uccisa nella sua abitazione a Lipari (Me) alla vigilia di Natale. Si tratta di un bracciale, due anelli e due collane del valore di poco più di mille euro che erano esposti in un negozio "Compro Oro" di Milazzo. Dalle indagini è emerso che i gioielli sarebbero stati consegnati proprio da Roberto Cannistrà, 37 anni, il netturbino arrestato per l'omicidio della donna dopo essere stato incastrato dall'esame del Dna. Tracce del suo sangue sono state trovato insieme a quello della vittima nell'abitazione della donna. L'uomo, fino ad ora, si è dichiarato innocente. Le nuove prove inchioderebbero il presunto assassino alle sue responsabilità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati