Palermo, in locali confiscati deposito beni culturali

PALERMO. Alcuni locali, in via San Lorenzo, per una superficie di circa 150 metri quadrati, che furono confiscati a Salvatore Biondino oltre 15 anni fa verranno utilizzati come deposito e archivi regionali. E' stato firmato oggi il verbale con cui l'assessorato regionale dell'Economia, attraverso l'assessorato dei Beni culturali e dell'Identità siciliana, ha consegnato i locali alla Soprintendenza di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati