Le pagelle: Vazquez croce e delizia

PALERMO
Benussi, 6. Non ha colpe nei tre gol subiti.
Munoz, 4,5. Un’altra sua ingenuità dà il via alla vittoria del Napoli. Nell’azione del primo gol si fa prendere in giro da Pandev come un esordiente… nelle categorie minori.
Silvestre, 5. Se anche la colonna della difesa comincia a mollare, sono guai. Sembra patire psicologicamente l’incapacità dei compagni di reagire.
Cetto, 5. Pandev e Cavani lo mettono in difficoltà. Alterna buone chiusure in anticipo a clamorosi ritardi.
Balzaretti, 5. Più impegnato a badare a Maggio che a lasciarsi andare nelle sue sgroppate sulla fascia sinistra.
Migliaccio, 5,5. Fa il suo, tornando nel suo ruolo d’origine. Il guardalinee gli nega giustamente la gioia del gol per fuorigioco. C’è bisogno di lui in campo, come fa sempre. Ma adesso serve ancora di più negli spogliatoi per dare la sveglia ai suoi.
Della Rocca, 5. Non trova molta fortuna uno degli esperimenti di Mutti. L’ex centrocampista del Bologna non convince in mezzo ai tre di centrocampo nel ruolo di regista. Viene sostituito all’intervallo. (46’ Acquah, 4,5. Spaesato nel ruolo in cui lo sistema Mutti)
Barreto, 5. Discreto avvio. Si va spegnendo, le sue geometrie sono spesso sbagliate.
Vazquez, 6. L’emozione viene lasciata negli spogliatoi. Il nuovo acquisto del Palermo rompe subito il ghiaccio con un paio di buoni fraseggi con i compagni. Peccato per l’occasione sprecata a metà del primo tempo. (46’ Alvarez, 5. Fa solo il solletico a Maggio e Campagnaro).
Budan, 6. Impegno ma non solo. Budan ci mette tutto sé stesso e lo fa in maniera intelligente. Gioca di sponda con grande lucidità, sbaglia pochissimo. La palla gol mangiata dopo due minuti poteva cambiare la gara. (68’ Mehmeti)
Miccoli, 6. Segna il colpo di testa più difficile. E anche il più inutile sul 3-0 per il Napoli. Pesa infatti il pesante errore sempre di testa nel primo tempo alla mezzora che avrebbe potuto portare in vantaggio i suoi. Peccato, il suo impatto alla gara era stato buono e di qualità.
Mutti, 5. Da chiarire certe scelte tattiche che hanno spaesato la squadra a inizio ripresa.

NAPOLI
De Sanctis, 6. Campanaro, 6. Cannavaro, 6. Aronica, 6. Maggio, 6. Inler, 6. Gargano, 6,5. (71’ Dzemaili, sv), Dossena, 6. Hamsik, 6. (77’ Zuniga, sv), Pandev, 6,5. (84’ Chavez, sv), Cavani, 7,5. Mazzarri, 6.
Arbitro, Mazzoleni, 6.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati