Fincantieri, operai in piazza: Palermo in tilt

Traffico paralizzato e lunghe code di auto. Un presidio davanti alla fabbrica

PALERMO. Gli operai della Fincantieri hanno bloccato questa mattina la circonvallazione a Palermo, snodo fondamentale che attraversa la parte nord della città e che collega le autostrade per Trapani e Messina. I lavoratori, che anche ieri avevano bloccato il viale Regione, contestano il piano dell'azienda che prevede 140 esuberi. Davanti alla fabbrica è rimasto un presidio di operai.



AGGIORNAMENTO ORE 13. La città di Palermo è stata in tilt per ore. Il traffico è rimasto paralizzato in diverse zone per la protesta degli operai della Fincantieri che hanno bloccato la circonvallazione, l'asse principale che attraversa la parte nord della città e che collega le due autostrade per Messina e Trapani e su cui convergono le strade che conducono in centro e nelle periferie. La città, di fatto, è stata spezzata in due. Nella parte nord situazione caotica, con gli automobilisti bloccati per ore. I mezzi hanno circolato a passo d'uomo, il suono dei clacson assordante, la polizia municipale, che ha chiuso alcune arterie per tentare di gestire la circolazione, ha fatto molta fatica a sbloccare il traffico. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati