Sanità, nuova ondata di concorsi in Sicilia

Bandi di fine anno per assumere medici, infermieri, primari e tecnici. Agrigento la città con più posti a disposizione. A Palermo opportunità al Policlinico

PALERMO. Medici, infermieri, primari e tecnici, ecco i bandi di fine anno nella sanità siciliana. Gli ultimi giorni del 2011 hanno portato una pioggia di concorsi per oltre un centinaio i posti, alcuni dei quali da dirigente medico di struttura complessa. È un altro step di quel piano di copertura di circa tremila posti nelle piante organiche di Asp e ospedali annunciato dall’assessore Massimo Russo esattamente un anno fa.



AGRIGENTO. I numeri maggiori sono tutti nella Asp di Agrigento, dove il neo commissario Salvatore Messina ha pubblicato il bando per assegnare, tramite mobilità esterna regionale e interregionale, 56 posti. Si tratta in tutti i casi di dirigenti medici: 4 in chirurgia generale (di cui uno in endoscopia), altrettanti in ortopedia e altri 4 in ostetricia e ginecologia. Due posti sono destinati a dirigenti di urologia e altrettanti a dirigenti di otorinolarigoiatria. Un posto in chirurgia vascolare e uno in oftalmologia. Nell’area medica la Asp di Agrigento assegna 5 posti in cardiologia, 7 in medicina e chirurgia di urgenza e accettazione, 4 in medicina interna e 1 in emodinamica. Altri tre posti di dirigente medico in pediatria, 1 in Utin, 1 in nefrologia e dialisi, 3 in oncologia, 1 in neurologia e 1 in medicina riabilitativa. Nell’area della diagnostica i posti messi a concorso per mobilità dall’Asp di Agrigento sono 5 in anestesia e rianimazione, 1 in medicina trasfusionale, 2 in radiodiagnostica, 2 in patologia clinica e l’ultimo in medicina nucleare. Le domande vanno inviate entro il 29 gennaio. Il secondo bando, aperto a tutti, dell’Asp di Agrigento mette in palio incarichi quinquennali di struttura complessa, i più appetibili nell’area della dirigenza: 1, presso l’ospedale di Agrigento, in chirurgia vascolare, 1 a Licata in chirurgia generale, 1 in medicina trasfusionale, 1 in nefrologia (a Sciacca), 2 in psichiatria, 1 in neuropsichiatria infantile, 2 in igiene ed epidemiologia, 1 in igiene e nutrizione, 1 in medicina del lavoro e l’ultimo in oftalmologia (a Sciacca). +

SIRACUSA. Altri sette incarichi di struttura complessa li ha messi a bando l’Asp di Siracusa: i posti sono in chirurgia generale (ad Augusta), neurologia (ad Augusta), neuropsichiatria infantile, cure primarie, igiene degli alimenti e nutrizione, laboratorio di sanità pubblica e veterinaria.

CATANIA. Una buona fetta dei posti è a Catania. Con la mobilità verranno assegnati 1 posto di dirigente amministrativo, due di dirigente medico biologo e 4 di dirigente medico farmacista. Sempre la Asp di Catania ha bandito alla fine dell’anno il concorso per titolo e colloquio per assegnare due posti di dirigente medico in anestesia e rianimazione, un posto di dirigente in urologia e due posti in anatomia patologica. Il Garibaldi assegna invece 3 posti di dirigente di medicina interna.

PALERMO. A Palermo le ultime chance sono offerte dal Policlinico. Il manager Mario La Rocca ha messo a bando un posto di dirigente medico in ortopedia e traumatologia. Pubblicati anche due bandi per formare altrettante graduatorie per affidare supplenze o incarichi comunque a tempo nel ruolo di dirigente medico di ematologia e medicina di urgenza. L’ultimo bando del Policlinico è destinato a formare una graduatoria per incarichi a tempo di tecnico sanitario di radiologia. Sempre a Palermo, il Civico ha pubblicato il bando per una collaborazione a progetto da assegnare a un laureato in medicina e chirurgia di pediatria. Il Villa Sofia-Cervello assegna invece una borsa di studio in endocrinologia.

MESSINA. A Messina è il Papardo a cercare un dirigente medico di dermatologia. Una seconda selezione punta a creare una graduatoria di infermieri per incarichi a tempo determinato.

TRAPANI. L’ultimo bando nella sanità è dell’Asp di Trapani che punta a formare graduatorie per futuri incarichi a tempo determinato di operatore socio-sanitario, puericultrice, tecnico di radiologia medica, tecnico di laboratorio biomedico, fisioterapista, terapista della neuro e della psicomotricità, collaboratore pediatrico e tecnico elettricista. Sempre la Asp di Trapani ha pubblicato il bando per assegnare, in mobilità esterna, due posti di ingegnere per il servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro e un posto di ingegnere biomedico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati