Stella, da Belmonte a Palermo per ritrovare i padroni

Ecco il video e la lettera inviati da Ezio Massa di Palermo a postaweb@gds.it. "Questa è la storia di Stella, una meticcia adulta che 'risiede' in via Perpignano alta (Maronna i tuttu u munnu). Stella trascorreva le giornate intorno al Bar Perpignano, mentre le notti dormiva in una piccola traversa adiacente al bar. Era conosciuta da tutti e lei conosceva tutti. Non ha mai tentato di mordere o aggredire nessuno, anzi faceva le feste a tutti. Un giorno un uomo del posto, sotto la pressione di tanti residenti, decise di catturare Stella e allontanarla, portandola a Belmonte Mezzagno da un suo conoscente. Motivo dell’allontanamento, Stella aveva le zecche". Ma la meticcia, come scrive Massa riuscì a tornare a casa sua. "Dopo un paio di mesi e tanta strada, all’alba di un giorno, il gestore del bar vide Stella seduta davanti al locale. Quando il cane lo vide cominciò a fargli festa, a piangere, a rotolarsi per terra, era felice di essere tornata a casa dai suoi amici. Stella continuò con i festeggiamenti tutta la giornata, chiunque vedeva gli si avvicinava scodinzolando. Adesso a Stella è stata fatta una cuccia dove potrà trascorrere le notti fredde. L’amore di un cane verso l’uomo è qualcosa di eccezionale".

© Riproduzione riservata