Catania, sequestrati 5 quintali di botti

CATANIA. Quasi cinque quintali di fuochi d'artificio di produzione cinese sono stati sequestrati a Catania da militari della Guardia di finanza, che hanno denunciato due persone per detenzione abusiva di materiale esplodente. I botti, di IV e V categoria, particolarmente pericolosi, erano custoditi senza alcuna autorizzazione di Pubblica Sicurezza in un garage nel centro della città. Tra il materiale sequestrato "caramelle", "cipolle", cariche detonanti confezionate artigianalmente e fuochi artificiali normalmente utilizzati da personale autorizzato nel corso di festività patronali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati