Cracolici: sui precari pronti a ricorrere alla Consulta

Il presidente del gruppo Pd all'Ars: "Resta fermo l'obiettivo della stabilizzazione e riaprire la via dei concorsi"

PALERMO. "Abbiamo garantito il lavoro a circa 800 persone che da anni operano per la Regione". Lo dice Antonello Cracolici, presidente del gruppo Pd all'Ars. "Innanzitutto - aggiunge - era necessario assicurare la prosecuzione del rapporto di lavoro, e lo abbiamo fatto attraverso la proroga dei contratti. Ma resta fermo l'obiettivo della stabilizzazione: in questo senso, alla luce dell'impugnativa del Commissario dello Stato, non escludiamo di ricorrere alla Corte Costituzionale".
"In Sicilia - conclude Cracolici - il precariato per troppi anni è stato un terreno di clientele e interesse politico: per quel che ci riguarda intendiamo chiudere definitivamente questa pagina e, insieme con la stabilizzazione, vogliamo riaprire la via dei concorsi per dare prospettive ai siciliani e immettere nuove professionalità nella macchina regionale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati