Al Qaida rivendica le stragi a Baghdad

DUBAI. Lo Stato Islamico in Iraq, ramo iracheno di Al Qaida, ha rivendicato online gli attentati compiuti giovedì scorso a Baghdad, che hanno fatto 60 morti, affermando che si tratta d'una campagna di contrasto ai piani egemonici dell'Iran sciita. Lo annuncia Site, il centro Usa per la sorveglianza dei siti islamici. "Lo Stato Islamico in Iraq sa dove e quando colpire e i mujaheddin non resteranno con le mani in mano mentre il pericoloso progetto iraniano che sta per svelare il suo brutto volto", si legge.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati