Villa delle Ginestre, inaugurate nuove strutture

In funzione due piscine per la riabilitazione. Nelle stalle del centro anche un cavallo per l’ippoterapia

PALERMO. Il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, l’assessore per la Salute, Massimo Russo, ed il direttore generale dell’Asp di Palermo, Salvatore Cirignotta, hanno inaugurato questa mattina le nuove “ale” di degenza di “Villa delle Ginestre”, moderna struttura riabilitativa di alta specializzazione dedicata alla diagnosi, cura, riabilitazione e reinserimento dei medullolesi spinali.
Sono adesso 48 i posti-letto attivi di riabilitazione ad alta intensità di intervento. Tre di questi sono dedicati ai grandi obesi fino a 300 chili di peso.
 “Pronti, e completi di tutte le attrezzature necessarie,  ci sono ulteriori 12 posti-letto di degenza per l’età evolutiva – ha spiegato il Direttore generale dell’Asp, Salvatore Cirignotta - hanno caratteristiche peculiari uniche in tutta la Regione. Oggi abbiamo anche presentato l’ala di degenza destinata agli 8 posti-letto di terapia intensiva, monitoraggio ed isolamento. Grazie all’impegno, all’aiuto ed al sostegno del Governo Regionale, ‘Villa delle Ginestre’ è diventata in pochissimi mesi, un punto di riferimento nella riabilitazione e cura dei medullolesi spinali. Il Centro ha ospitato ed ospita anche numerosi pazienti provenienti da tutte le città d’Italia”.
“Villa delle Ginestre” si trova alla periferia nord-ovest di Palermo, in un’area di 31 mila mq., a ridosso del quartiere Borgo Nuovo. La struttura è costituita da un grande corpo centrale a due elevazioni e da quattro “ali” che ospitano le aree clinico, sanitarie ed amministrative. E’ dotata di stanze di degenza, sale operatorie, palestra e da oggi anche di due piscine pienamente in funzione.
Una vasca è dedicata all’attività riabilitativa dei paraplegici e l’altra a quella dei tetraplegici e dei bambini. “L’attività di trattamento riabilitativo in acqua – ha spiegato il Direttore di ‘Villa delle Ginestre’, Giuseppe Quattrocchi – sarà curata da 4 fisioterapisti opportunamente formati. E’ stata anche firmata una convenzione con il CAS (Centro Avviamento allo Sport, ndr) e con il  Comitato Paralimpico  per l’assistenza-bagnanti e per le attività sportive riabilitative. Attività sportive che si vanno ad integrare con quelle che, già, si svolgono a Villa delle Ginestre, e cioè tennis tavolo, scherma e tiro con l’arco”.
Da ieri è ospitato nelle stalle di “Villa delle Ginestre” anche un cavallo per l’ippoterapia donato dal Presidente della Regione Lombardo. E’ “governato” dal personale dell’Istituto Sperimentale Zootecnico che si cura dell’alimentazione e della salute dell’animale, mentre l’attività di riabilitazione a cavallo dei pazienti è garantita dai fisioterapisti di Villa delle Ginestre.
Il direttore generale, Salvatore Cirignotta, ha anche presentato la nuova TAC a disposizione dell’Unità Operativa Diagnostica per Immagini. “E’ una TAC di ultima generazione con ricostruzione tridimensionale – ha concluso Cirignotta – garantisce velocità di esecuzione dell’esame e soprattutto un’alta definizione. In questa prima fase l’attrezzata sarà dedicata ai pazienti ricoverati, ma a breve verrà utilizzata anche per l’attività ambulatoriale dei medullolesi spinali. Tra l’altro l’apertura al territorio della struttura rappresenta la prossima tappa di intervento della Direzione aziendale”.
Nel corso della giornata è stata presentata anche la nuova ed ampia aula interattiva per conferenza e convegni con 40 posti dedicati ai medullolesi in carrozzina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati