Svastiche sui muri della sede del Pdci Catanese

ACIREALE. La segreteria provinciale di Catania dei Comunisti italiani-Federazione della Sinistra esprime "solidarietà ai compagni della sezione di Acireale". Sui muri esterni della sede sono state tracciate delle scritte naziste con svastiche e croci celtiche". L'episodio, si legge in una nota, è avvenuto dopo che i dirigenti del Pdci acese avevano denunciato la presenza di scritte analoghe e xenofobe e chiesto l'intervento dell'amministrazione comunale. Il segretario provinciale dei Comunisti italiani, Salvatore La Rosa,  chiede "un intervento del prefetto di Catania affinché si metta un argine alla cultura dell'intolleranza nei confronti degli immigrati, ancor più incomprensibile in un terra ancora di emigrazione, e solleciti l'amministrazione comunale acese a vigilare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati